E’ una crisi umanitaria per la quale non si vede la fine, che cresce di pari passi alla disintegrazione dell’economia chavista. Sono ormai 30-40.000 i venezuelani che tutti i giorni passano la frontiera per andare in Colombia, alcuni per procurarsi cibo e medicine e tornare a casa, ma molti per cercare un futuro stabile nel Paese vicino. Le immagini sul ponte internazionale «Simon Bolivar», che porta alla città colombiana di Cucuta sono impressionanti. Si stima che oltre 600.000 venezuelani siano arrivati in Colombia per restarci, dei quali la metà solo negli ultimi sei mesi con l’acutizzarsi della crisi.
http://www.corriere.it/esteri/18_febbraio_11/ponte-dove-ogni-giorno-venezuelani-fanno-fila-andare-colombia-fe8f5030-0f1b-11e8-9d69-9be999237a8e-bc_principale.shtml








 GOCCE DI SOLIDARIETA’
Con il tuo aiuto!
 
Spaziatore
Scarica file   Solidali con l'Ecuador
Partecipiamo alla colletta per soccorrere le necessità più urgenti dei nostri fratelli terremotati in Ecuador
Spaziatore
Spaziatore
 

Salva Esci Home